Il più bel gioco della mia vita

Il più bel gioco della mia vita

“Il più bel gioco della mia vita” racconta la storia vera dell’incredibile impresa del giocatore dilettante Francis Ouimet (interpretato da Shia LaBeouf) negli U.S. Open del 1913. La traduzione del titolo non è particolarmente felice.. il titolo originale è “The  greatest game ever played” (La più grande partita mai giocata). In compenso il film è molto bello ed è anche particolarmente interessante per…

Imbattibile

Imbattibile

La storia vera di un tifoso di una squadra di football americano che ne diventa uno dei giocatori. La determinazione del tifoso-giocatore supera le difficoltà e i pregiudizi. “E’ troppo vecchio, non è fisicamente preparato, non ha esperienza…”. Un bell’esempio di come le componenti mentali possano aiutare un atleta a superare le avversità. Vincent mostra…

Open

Open

Open (Andre Agassi) Semplicemente unico. Questo è uno di quei libri che potrebbe leggere chiunque; dal tennista all’appassionato di sport allo psicologo o coach sportivo. Gli spunti di riflessione che si aprono alla lettura di Open sono veramente molteplici. Cosa spinge un ragazzo a praticare uno sport ai massimi livelli? Che ruolo hanno i genitori…

Il doping ecologico

Il doping ecologico

Il doping ecologico (Omar Beltran) L’idea di partenza di questo lavoro l’ho trovata interessante. Sviluppare la cultura di un lavoro mentale specifico a cui gli atleti si possono riferire come alternativa al doping. Il libro è il racconto dell’esperienza dello stesso Omar Beltran nell’ambiente del ciclismo. Nel leggere il libro ho fatto fatica a capire…

L'ultimo samurai

L’ultimo samurai

L’ultimo samurai Ho scelto questo film nonostante non parli esplicitamente di sport perchè mette in luce alcune componenti importanti di un percorso di psicologia sportiva. La sacralità con cui vivono i samurai, l’importanza del rituale, il coltivare la conoscenza oltre che le capacità di lotta. Così come un atleta dovrebbe coltivare la capacità mentali oltre…